whatsapp-su-pc-windows

WhatsApp sul PC in un touch!

Pubblicato il 2 febbraio 2015 - 16:44 da in Technews

Taggato con: , , , , , , , , , , , , ,

WhatsApp, una miniguida per inviare messaggi dal proprio computer.

Per utilizzare WhatsApp anche su PC è sufficiente scaricare l’applicazione AirDroid, che permette di utilizzare il dispositivo Android rooted in remoto da computer e quindi accedere alla funzione AirMirror, grazie alla quale sarà possibile gestire qualsiasi comunicazione telefonica dello smartphone tramite il mouse e la tastiera del PC, in modo rapido e semplice.

Con oltre 700 milioni ogni mese e 30 miliardi di messaggi al giorno, WhatsApp è tra le app di messaggistica istantanea più utilizzate al mondo.
Solo Facebook, che l’ha da poco acquisita, la supera vantando oltre il miliardo di navigatori social al mese.

Il vantaggio e caratteristica principale di WhatsApp è la possibilità di inviare messaggi di testo, video, foto e registrazioni audio gratuitamente, sfruttando la connessione dati del proprio telefonino.
Allo scadere del primo anno di iscrizione gratuita al servizio, viene richiesto un irrisorio canone per continuare ad usare l’applicazione: circa 80 centesimi di euro.

Sempre riguardo agli smartphone con sistema operativo Android, in alternativa ad AirDroid è possibile utilizzare Bluestack, un emulatore multipiattaforma che può quindi funzionare indifferentemente sia su un computer con sistema operativo Windows che su Mac OS X.
Essendo estremamente versatile e di facile installazione è utilizzabile da utenti di qualsiasi livello: a partire dagli esperti informatici fino ad arrivare ai principianti.
L’unico svantaggio è quello di non poter usufruire dello stesso account registrato sullo smartphone, in quanto WhatsApp funziona solo su un device alla volta e quindi bisognerà necessariamente utilizzare due numeri diversi.

A questo proposito vi è WhatsCloud che bypassa questo problema, sfruttando il cloud ed una sincronizzazione online, che permettono così di gestire lo stesso account su un qualsiasi computer o tablet e allo stesso tempo di mantenerlo attivo anche sullo smartphone.
WhatsCloud è gratuito e particolarmente sicuro grazie al fatto che i messaggi sono crittografati: l’unica complicazione risulta essere la necessità di avere i permessi di root attivi sul terminale.

Le buone notizie non sono finite: ecco una novità oramai attesa da tempo.
Per utilizzare WhatsApp da PC in modo ufficiale, è sufficiente andare su una pagina web dedicata e inquadrare un QR Code.

Rimangono al momento esclusi da questa possibilità gli utilizzatori di Apple iPhone.
Chi invece ha un dispositivo AndroidWindows Phone o Blackberry, può collegarsi al relativo indirizzo di internet e fotografare il Qr code presente all’interno della pagina (mantenendo poi però lo smartphone acceso anche a collegamento avvenuto).

Attualmente il servizio è accessibile solo tramite il browser Chrome di Google.

Per attivare la versione desktop ufficiale dell’app cliccate https://web.whatsapp.com/

web whatsapp

Questa non sarebbe però l’unica eclatante novità firmata WhatsApp.

Qualche mese fa è stata infatti annunciata l’imminente possibilità di utilizzare l’app per effettuare chiamate gratuite, una caratteristica già ben nota agli utilizzatori di Viber, ma che in questo caso non è ancora stata implementata.

La cosa certa è che tra non molto con WhatsApp, onnipresente ormai con la sue multifunzionalità, non si avrà più bisogno di molte altre applicazioni.

Whatsapp, what else?

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su

Autore dell'articolo

  • Ho una laurea triennale in Scienze della Comunicazione ed una conoscenza approfondita dei vari sistemi ed ambienti operativi Windows: da sempre ho infatti una grande passione per l’informatica.
    In particolare mi piace tenermi costantemente aggiornata riguardo al funzionamento, uso e personalizzazione dei programmi più diversi, per poter poi fornire un migliore servizio di assistenza e una più veloce risoluzione di eventuali problemi.
    Sono fiera di essere la prima figura femminile che entra a far parte del Team Sapoto!

    Guarda tutti gli articoli di Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected by WP Anti Spam