wwdc15

Tutte le novità Apple del WWDC15!

Presentati al WWDC15 OS X El Capitan, iOS 9 e Apple Music.

Nel corso del WWDC15 (WorldWide Developers Conference) di San Francisco, è stato presentato ufficialmente OS X El Capitan, il nuovo sistema operativo di Apple per notebook e desktop.

Il nome trae ispirazione dalla più  grande rupe monolitica di granito al mondo del californiano parco di Yosemite.

mac con el capitan

El Capitan sarà disponibile in versione beta da Luglio e per tutti gli utenti in autunno.

Il nuovo OS presenta diversi cambiamenti rispetto all’attuale Yosemite (quest’ultimo utilizzato dal 55% degli utenti in soli 8 mesi dal suo lancio).

La sua efficienza in termini di prestazioni risulta notevolmente migliorata e per la gestione delle finestre è presente una nuova funzionalità: lo Split Screen, ossia la possibilità di dividere lo schermo a metà. Si possono così accostare due applicazioni e lavorare su entrambe nello stesso momento, a tutto vantaggio della produttività.

Un’altra novità riguarda il browser Safari: attraverso un update, che prevede l’utilizzo di un’icona audio, sarà possibile individuare la scheda aperta, da cui proviene la riproduzione di un audio o di un video. Inoltre, quando avremo più finestre di navigazione attive sarà possibile utilizzare il Mission control per visualizzarle tutte insieme in modo ordinato.

Sotto l’aspetto della performance, il nuovo OS X El Capitan è 1,4 volte più veloce nell’apertura delle app e 2 volte più rapido nello switch, rispetto all’attuale sistema operativo di Apple.

A garanzia di un’elevata qualità delle prestazioni grafiche, contribuisce la tecnologia Metal, che dopo essere stata protagonista sugli iPhone, arriva ora su Mac, alleggerendo così anche il processor work.

Metal Mac

Per quanto concerne iOS 9 i cambiamenti più rilevanti riguardano il modo in cui opera Siri, grazie al suo rinnovato e “intelligente” Proactive Spotlight.

spotligh

Quest’ultimo infatti, oltre alla funzione di ricerca, è ora in grado di relazionare tra loro mappe, appuntamenti e luoghi in cui uno si trova. Non solo: Proactive non è legato all’Apple ID e non permette la divulgazione di dati personali con terze parti, garantendo così massima sicurezza e rispetto della privacy. Inoltre tiene in memoria le app più utilizzate, così da facilitarne l’accesso in qualsiasi momento.

Novità anche per Apple Music, il servizio di musica in streaming di Apple. Per 3 mesi il suo utilizzo sarà gratis e poi successivamente costerà 9,9 dollari al mese; si potrà optare anche per un abbonamento famiglia fino a 6 componenti, il cui prezzo sarà di 14,99 dollari.

Nel servizio sono incluse oculate selezioni musicali di noti artisti e DJ.

Con Apple Music, l’intenzione è quella di creare una sorta di social network dal nome Connect, tramite il quale mettere in comunicazione gli artisti con i propri fan attraverso la condivisione di foto, testi, video e presentazioni di inediti. Gli utenti potranno inoltre creare playlist personalizzate e renderle a loro volta visibili a propri conoscenti e amici.

Apple Music verrà lanciato il 30 Giugno in 100 paesi, tra cui probabilmente anche l’Italia.

A partire da quella data, sarà tutta un’altra musica per gli appassionati del mondo Apple!

music apple

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su

Autore dell'articolo

  • Ho una laurea triennale in Scienze della Comunicazione ed una conoscenza approfondita dei vari sistemi ed ambienti operativi Windows: da sempre ho infatti una grande passione per l’informatica.
    In particolare mi piace tenermi costantemente aggiornata riguardo al funzionamento, uso e personalizzazione dei programmi più diversi, per poter poi fornire un migliore servizio di assistenza e una più veloce risoluzione di eventuali problemi.
    Sono fiera di essere la prima figura femminile che entra a far parte del Team Sapoto!

    Guarda tutti gli articoli di Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected by WP Anti Spam